…e poi capita, scarp de’ tennis

…e poi capita quel irrazionale voglia di appoggiarsi su di una panchina, di guardarsi attorno e dire: nonostante tutto sono arrivato, io mi fermo qui.
Essere intervistati da un altro viaggiatore è di già interessante, se poi è un amico fa piacere! Aggiungici che compare su scarp de’ tennis, il mensile della strada. Giornale venduto dai senza fissa dimora… a quel punto mi sento dentro; infondo in qualche momento, dormendo in una stazione, su di una panchina di una città… mi sono chiesto se quella sarebbe stata la mia vita. Un po lo è. Borderline come sempre, come in quel giorno che io e Sylvie abbiamo deciso, a pochi km dal traguardo che infondo la strada continuava, con milioni parole, paesaggi ed incontri e che un infondo non c’è mai; ci vuole sempre un po di sana pazzia che non sempre puoi spiegare a parole, compresa nei gesti e nelle azioni. Ed allora un grazie alla fine può essere un traguardo

19727052_10155266890275937_1659262143_o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...